Narrativa italiana

Una vita operaia

Una vita operaia Titolo: Una vita operaia
Autore: Giorgio Manzini
Traduttore:
Editore: Unicopli
Anno edizione: 2014
Pagine: 165 p.
EAN: 9788840017938

Giuseppe Granelli, classe 1923, operaio colto dell’acciaieria Falck è il protagonista di questo libro inchiesta di Giorgio Manzini. Cresciuto nel villaggio Falck divenne, grazie a “Una vita operaia”, emblema della condizione dei lavoratori metalmeccanici nell’italia del secondo dopoguerra. “Manzini interroga lungamente Granelli scelto perché a Sesto San Giovanni è sommamente popolare come ‘antico’ operaio, come sindacalista di fabbrica che non ha mai sgarrato e perché è una persona libera e intelligente”.
Il destino della classe operaia Libro: Il destino della classe operaia
Autore: Francesco Ciafaloni
Dati: 2011
Il destino della classe operaia
Spaghetti robot. Il made in Italy che ci cambierà la vita Libro: Spaghetti robot. Il made in Italy che ci cambierà la vita
Autore: Riccardo Oldani
Dati: 2014
Spaghetti robot. Il made in Italy che ci cambierà la vita
Il diritto alla vita e il magistero di Giovanni Paolo II. Profili giuridici Libro: Il diritto alla vita e il magistero di Giovanni Paolo II. Profili giuridici
Autore: Claudio Papale
Dati: 2006
Il diritto alla vita e il magistero di Giovanni Paolo II. Profili giuridici
Così banche e finanza ci rovinano la vita. Disastri passati, presenti e futuri di un sistema tossico Libro: Così banche e finanza ci rovinano la vita. Disastri passati, presenti e futuri di un sistema tossico
Autore: Antonello Cattani,Paolo Giavanardi,Massimo Guerrieri
Dati: 2015
Così banche e finanza ci rovinano la vita. Disastri passati, presenti e futuri di un sistema tossico
Sazia assai ma dà poco fiato. Il mais nell'economia e nella vita rurale italiane. Secoli XVI-XX Libro: Sazia assai ma dà poco fiato. Il mais nell’economia e nella vita rurale italiane. Secoli XVI-XX
Autore: Roberto Finzi
Dati: 2009
Sazia assai ma dà poco fiato. Il mais nell’economia e nella vita rurale italiane. Secoli XVI-XX
La vita buona nell'economia e nella società Libro: La vita buona nell’economia e nella società
Autore: Lorenzo Caselli
Dati: 2012
La vita buona nell’economia e nella società
La vita etica Libro: La vita etica
Autore: Giuseppe Capograssi
Dati: 2008
La vita etica
Ma nemmeno malinconia. Storia di una vita randagia Libro: Ma nemmeno malinconia. Storia di una vita randagia
Autore: Ettore Mo
Dati: 2007
Ma nemmeno malinconia. Storia di una vita randagia
Steve Jobs. La vita, le opere, le contraddizioni Libro: Steve Jobs. La vita, le opere, le contraddizioni
Autore: Federico Bona
Dati: 2012
Steve Jobs. La vita, le opere, le contraddizioni
Una vita a largo raggio. Umberto Cardinali, un racconto biografico Libro: Una vita a largo raggio. Umberto Cardinali, un racconto biografico
Autore: Matteo Giardini
Dati: 2007
Una vita a largo raggio. Umberto Cardinali, un racconto biografico
Il conflitto invisibile. Forme del potere, relazioni sociali e soggettività operaia alla Fiat di Melfi Libro: Il conflitto invisibile. Forme del potere, relazioni sociali e soggettività operaia alla Fiat di Melfi
Autore: Giuliana Commisso
Dati: 1999
Il conflitto invisibile. Forme del potere, relazioni sociali e soggettività operaia alla Fiat di Melfi
Tempo di lavoro e forme di vita. Verso le 35 ore e oltre Libro: Tempo di lavoro e forme di vita. Verso le 35 ore e oltre
Autore: Giovanni Mazzetti
Dati: 1999
Tempo di lavoro e forme di vita. Verso le 35 ore e oltre
Economia totale e mondo della vita. Il liberismo nell'era della biopolitica Libro: Economia totale e mondo della vita. Il liberismo nell’era della biopolitica
Autore: Mario Alcaro
Dati: 2003
Economia totale e mondo della vita. Il liberismo nell’era della biopolitica
La riforma della vita del clero nella diocesi di Vilna dopo il Concilio di Trento (1564-1796) Libro: La riforma della vita del clero nella diocesi di Vilna dopo il Concilio di Trento (1564-1796)
Autore: Andrzej Kakareko
Dati: 1996
La riforma della vita del clero nella diocesi di Vilna dopo il Concilio di Trento (1564-1796)
Be the First to comment.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *